Sono ciò che Suono

 

Sono una cantante, un soprano, cerco suoni buoni nella voce lavorando sul corpo in movimento. Adoro cantare con il registro “di testa” e scoprire ogni giorno nuovi colori e frequenze grazie alla risonanza della voce nel corpo.

Canto vocalizzi, non canto parole: questo, per non consentire alla mente di “agganciarsi” quando lavoriamo sul corpo in movimento mentre canto. 

Suono campane tibetane, di cristallo, koshi, kalimba e oceandrum accordati in 432 Hz (oscillazioni al secondo). La musica che ascolti alla radio è accordata invece in 440 Hz.

Scientificamente è stato provato che corpo e mente reagiscono positivamente a musiche realizzate in 432 Hz e meno a musiche in 440 Hz, perché i suoni generano meno oscillazioni al secondo. Canzoni in 432 Hz producono armoniche che risuonano con il battito del cuore, calmando il corpo e aiutano il cervello nella sincronizzazione dei due emisferi favorendo concentrazione, intuito e percezione.

Suono in acustico ma anche amplificata, ho un mio impianto completo di mixer, casse, processore multieffetto, loop station e microfoni.

Sono una sperimentatrice… Mi diverto a cercare suoni nuovi percuotendo e accarezzando oggetti e materiali poveri. Creo ritmi e melodie effettando i suoni con delay e riverberi, curo nel dettaglio le frequenze, poi metto tutto in loop, canto e con stupore vivo atmosfere sonore che non potevo immaginare.

Meditazione sonora in movimento
Bagno di suoni con oceandrum

Suono per Te, per Voi

Oppure… Suoniamo assieme